sabato 2 ottobre 2010

Fimo e paste sintetiche...amici di bijoux.


Vista la mia spiccata nota creativa, vorrei parlarvi di un simpatico hobby per tutte quelle persone alle quali piace lavorare le paste sintetiche con le proprie mani e creare le proprie piccole opere.
Appena ho visto qualche video su youtube di come si potessero lavorare queste paste sintetiche, ho iniziato ad informarmi.
Principalmente mi piace creare orecchini, ciondoli per le collane ed anelli, riproduco dei  piccoli pasticcini, ciambelle e dolcetti vari, da poter usare come accessorio.
Secondo la mia esperienza, la pasta sintetica con la quale mi trovo meglio è il "Fimo Soft" della EberhardFaber :


Ci sono diversi colori, è una pasta molto morbida e facile da modellare con le dita, ecco i piccoli trucchi che uso per le mie creazioni :


1) Usare sempre dei guanti in lattice per lavorare la pasta, prima di tutto perché altrimenti si lasciano le proprie impronte digitali sulla pasta, e questo da davvero un aspetto "sciatto" alla creazione e, secondariamente perché le paste sintetiche sporcano le dita.


2) Lavorare la pasta su di un foglio di semplice carta o carta da forno, sempre perché la pasta sporca, rilasciando colore e in questo modo sarà molto più facile ripulire la zona dove avete lavorato.


3) Lasciate la finestra aperta mentre lavorate la pasta, è comunque un composto chimico e tenere la stanza ben arieggiata mi sembra il minimo.


4) Io non uso il forno per cuocere le mie creazioni, prima di tutto perché la pasta quando si cuoce troppo rilascia delle sostanze tossiche, per cui metterla nel forno di casa, dove si cucina, non mi sembra un colpo di genio, inoltre le creazioni, specie se piccole, quando cuociono troppo si seccano e si crepano, quindi potrebbero finire direttamente nella spazzatura. Quindi, ho trovato un metodo alternativo che vi spiego subito : uso una pentola, un coperchio e un piatto, che terrò solo per cuocere il fimo. Procedimento : riempio la pentola a metà con dell'acqua, poggio il piatto sopra la pentola e sul piatto le mie creazioni, poi copro il tutto con il coperchio. Faccio cuocere a fuoco vivace per 10 min e successivamente lo abbasso un po', per altri 5 min, dopo metto il fuoco molto basso, per gli ultimi 5 min di cottura, per un totale di 20 min. Infine prendo il piatto e lo metto da parte, lo lascio raffreddare con sopra il coperchio, per altri 5 min, poi prendo le creazioni e le metto in balcone a raffreddare.


5) Se voglio un effetto vetro o "gloss", uso la vernice per il fimo, della stessa marca :



La applico con un pennellino abbastanza morbido e lascio le creazioni ad asciugare per 24 ore nel balcone.


Secondo me è molto divertente poter creare i propri bijoux, secondo le proprie esigenze.
Il fimo non costa molto, considerando che con un panetto, potete davvero creare molte cose, il prezzo è intorno a 2,80 € e potete comprarlo in tutti i negozi che si occupano di belle arti.
Il web è pieno di video e foto molto interessanti, dai quali potete prendere ispirazione per le prime creazioni.
Quindi se vi interessa, armatevi di pazienza e fantasia e create i vostri accessori personalizzati.
A presto.
Alice.


PS : L'immagine iniziale che da l'anteprima al post e che ritrae delle creazioni molto carine, appartiene a Susanna.
Questo è il link al suo sito www.ilcassettodelleidee.it 

2 commenti:

  1. Grazie mille per i preziosi consigli! Li metterò ben presto alla prova ;)

    RispondiElimina